Collegio della PROVVIDENZA

SCUOLA PRIMARIA Parificata Paritaria


Menu sito:
Salta il menu


Scuola cattolica & Scuola paritaria

Sei nella sezione: Istituto > approfondimenti

Vai al sotto menu

La stragrande maggioranza delle Scuole cattoliche italiane ha ottenuto ormai da anni il riconoscimento ministeriale ufficiale della "parità scolastica", previsto e regolamentato dalla Legge 62 del 10 marzo 2000 Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all'istruzione e successive integrazioni (vai alla relativa pagina del MIUR). A quasi quindici anni di distanza dall'emanazione della norma che ne riconosce formalmente l'importanza, la "galassia" delle Scuole Paritarie è oggi molto variegata (cfr. per es. uno dei siti dedicati): oltre alle scuole cattoliche, infatti, comprende scuole di enti locali, scuole straniere operanti entro il territorio nazionale, scuole libere a gestione laica (vd. per es. il sito dell'ANINSEI o quello della FILINS) ecc.

Ciononostante, l'effettiva parità è ben lontana dal concretizzarsi: a distanza di tanti anni dalla promulgazione della L. 62/2000, le scuole "paritarie" sono sicuramente tali per tutti gli oneri (doveri) - dalle incombenze burocratiche agli ordinamenti didattici, dai vincoli economici agli obblighi fiscali, dalle messe a norma alla tutela della "privacy" ecc. - eppure non lo sono affatto per qualsivoglia eventuale "onore" (leggasi "diritto"!), troppo spesso precluso alle "non statali" benché esse svolgano un servizio pubblico a tutti gli effetti. Oltretutto, lo fanno in maniera quantomeno onorevole (e non di rado addirittura egregia!) nonché con costi ridottissimi per lo Stato: basti ricordare che il 12% ca. degli alunni dell'intera Penisola frequenta Scuole Paritarie, quantunque il Ministero competente riservi loro neanche l'1,2% del budget relativo...

È nient'affatto corretto, dunque, continuare a contrapporre strumentalmente una fantomatica "scuola pubblica" - intesa soltanto come scuola statale sottintendendone aprioristicamente la positività - a una scuola paritaria spregiativamente detta "privata" e considerata tout court negativa per il mero fatto di "non essere statale". Né tantomeno si può continuare a riproporre l'ormai vieta, superata e fin troppo strumentalizzata antitesi fra scuola "pubbliche" e scuole "private", alludendo arbitrariamente all'eccessiva dispendiosità e all'agiatezza di queste ultime (luoghi comuni preconcetti di cui si è da tempo dimostrata l'infondatezza) rispetto alla presunta economicità della prima (indimostrata e indimostrabile poiché i dati, documentari e statistici, provano l'esatto contrario...).

È invece corretto parlare, e da qualche tempo - meglio tardi che mai... - si è cominciato a farlo anche in alto loco - di un unico "sistema nazionale di istruzione" comprendente "scuole statali" e "scuole paritarie" o "non statali" (L. 62/2000 art. 1). Pertanto è giusto che queste ultime, "svolgendo un servizio pubblico" (L. 62/2000 art. 3) esattamente come le prime, siano finalmente considerate PUBBLICHE tanto quanto le Statali!

locandina convegno 12.4.14

<>
<<<>>>

A proposito dell'annoso problema di una Parità finora rimasta sulla carta, l'Assessorato all'Istruzione della Provincia di Udine ha organizzato il Convegno "Scuola Paritaria - Libertà di scelta", che si terrà presso l'Auditorium "A. Zanon" di Udine sabato 12 aprile 2014 a partire dalle ore 10:00 .

La locandina dell'evento, il programma dettagliato degli interventi e il promemoria tascabile sono liberamente e gratuitamente scaricabili dalla pagina dedicata all'evento sul sito del CSSP - Centro Servizi Scolastici della Provincia di Udine (vai alla pagina).

Sono caldamente invitati a partecipare alla mattinata di lavori tutti i genitori/tutori degli alunni/e iscritti/e alla Scuola Primaria "Collegio della Provvidenza" e a qualsiasi altra Scuola Paritaria, oltreché tutto il personale scolastico (docente e non docente, religioso, volontario) non in servizio, nonché tutti gli interessati e parenti, amici, simpatizzanti, sostenitori ecc.

<<<>>>
<>

Sull'ancor più specifico argomento della Scuola Paritaria Cattolica, da alcuni anni i Vescovi del Triveneto indicono la "Giornata della Scuola aperta". Condividendo l'iniziativa, anche la Scuola Primaria parificata paritaria "Collegio della Provvidenza" di Udine quest'anno ha organizzato il proprio Open Day, pur rimanendo costantemente disponibile ad accogliere i genitori che chiedono informazioni e/o visite (per informazioni, vai alla pagina informativa).

Ancora a livello di Conferenza Episcopale del Triveneto, il patriarca di Venezia mons. Francesco Moraglia ha recentemente dedicato ben due significativi interventi al tema CHIESA & SCUOLA CATTOLICA PARITARIA: uno a Verona il 24 novembre 2013 (leggi...) e uno a Mestre il 15 marzo 2014 (leggi...).


<>
<<<>>>

Il prossimo 10 maggio 2014, papa Francesco incontrerà in piazza San Pietro l'intero mondo della SCUOLA: saranno presente allo storico incontro anche le alunne e gli alunni della classe quinta della Scuola Primaria "Collegio della Provvidenza" di Udine (vai alla pagina), ma chiunque fosse interessato potrà liberamente partecipare all'evento, o utilizzando i collegamenti garantiti dai mass media (televisione, radio, streaming ecc.) oppure intervenendo direttamente (per dettagli e ulteriori informazioni, vai al sito dedicato).

<<<>>>
<>

a Roma con papa Francesco

Per una corretta informazione sulla situazione reale delle varie questioni relative alla Scuola cattolica e alla Parità scolastica nel Triveneto e in Italia, si invitano tutti gli interessati a connettersi al website della FIDAE nazionale (vai alla homepage) e al sito della FIDAE FVG (vai alla presentazione), oltreché a leggere:

- il messaggio-appello rivolto al mondo politico italiano «Per una scuola della società civile attraverso l'autonomia e la parità», elaborato e sottoscritto a Roma il 21 gennaio 2013 da FIDAE, FISM, CONFAP, FOE CDO, AGIDAE, AGESC e MSC (leggi e/o scarica il testo);

- la lettera inviata per l'occasione dai Vescovi a famiglie, dirigenti e docenti, comunità civili e religiose, Comuni e responsabili scolastici, politici, del lavoro e dei mass media in occasione della "Giornata della scuola aperta" indetta per Domenica 29 novembre 2009 (leggi e/o scarica la lettera);

- il ricco dossier «La Scuola Cattolica Paritaria scuola della comunità», curato sempre nel 2009 dalla Commissione pastorale per l'educazione, la scuola e l'università della Conferenza episcopale triveneta (leggi e/o scarica il dossier).

- il comunicato relativo alla "Giornata della Scuola aperta" indetta nel 2008 (Domenica 21 dicembre 2008) a seguito dei continui "tagli" finanziari - non solo alle scuole paritarie - e per sensibilizzare l'opinione pubblica circa la non riconosciuta parità scolastica effettiva delle nostre realtà (leggi e/o scarica il comunicato);

- il dossier «La situazione della scuola cattolica nel Triveneto» predisposto lo scorso anno dalla stessa Commissione (leggi e/o scarica il dossier);

- l'«Appello finale» della Conferenza sulla scuola svoltasi a Padova giovedì 30 aprile 2009 (leggi e/o scarica l'«Appello»);

- l'intervista rilasciata dal presidente nazionale della FIDAE il 6 dicembre 2008 sulla situazione della scuola paritaria in Italia (leggi e/o scarica il testo dell'intervista);

- i numerosi ed autorevoli testi riportati nella sezione dedicata alla parità scolastica sul sito della FIDAE nazionale (vai alla pagina).



| direzione@scuolaprovvidenza.ud.it

Torna ai contenuti | Torna al menu